torna alla home page
LA BAND
LIVE
GALLERY
MUSICA
ORIGINI
LT
NEWS
DISCOGRAFIA
DICONO di NOI
SCHEDA TECNICA
LINK
CONTATTI



 


 LE NOSTRE ORIGINI

1^ PARTE – ANNI 1993/2000

Nesta suonava con la Leppa canzoni cabaret.

Io, Zilly, iniziavo ad avvicinarmi alla chitarra in un periodo in cui, mi ricordo, Livio Magnini (chitarrista dei Bluvertigo) nello stesso palazzo, ma nella scala accanto, dava lezioni di chitarra....beh piccola nota...

Ero molto scarso a suonare anche xchè ero alle prime armi, mi avvicinavo alla chitarra della Nesta x le covers dei Nirvana e x curiosità di entrambi di vedere cosa potesse succedere, ma questo non è nulla, è un preambolo in cui il tutto si può ricondurre ad una cartolina che ricevetti a settembre del 1997 proveniente da Rimini, scritta da Nesta (barista stagionale quell’estate) in cui diceva tipo “è l'anno della svolta”...in effetti dopo comprammo basso e chitarra elettrica con i rispettivi ampli e la prima volta di questa combinazione basso e chitarra fu a casa mia con microfono attaccato ad una scopa sorretta da una sedia in sala.....

Da qui iniziarono vere proprie jam session e prove in cantina in cui si sfornavano mille canzoni accompagnate sempre dalle immancabili covers dei Nirvana, Bush, Radiohead...

Ovviamente tutto ciò accresceva in me e Nesta l'esigenza di avere come minimo un batterista...dato che tra l'altro il nome del gruppo già c'era....ATONIKA

Qui la successione non me la ricordo...

Il primo a venirmi in mente è Giammaria, mio ex compagno di superiori, alle prime armi con la batteria poteva essere un tipo ideale x noi inesperti ...

Con lui si inserisce il Cavo, amico credo un po’ di tutti x conoscenze varie (compagno alle elementari della Nesta), e proprio x conoscenze varie sapevamo della sua passione x la musica e zac… inserito nel gruppo...

Giamma però inizia a cedere un po’ x non voglia, altri interessi e quindi ben presto viene sostituito da un tale Marco la cui provenienza e x quale motivo ha suonato con noi non me li ricordo, forse amico del Cavo.....

Con Marco però le cose funzionavano decisamente meglio, una volta alla settimana in sala, covers imparate e venivano fuori i primi inediti: Chiara, Muro Bianco, ecc ecc.

Quello che mi piaceva di + era sicuramente il Cavo, molto bravo ad approcciarsi alla canzone mia o della Nesta, semplice ma geniale....

Tutto culmina nel ’99 con Nesta a servizio civile che, tramite un suo contatto, riesce a farci suonare dal vivo con un max di 30/40 persone al concerto tra la provincia di Brescia e Mantova, la mitica Piadinata rock di Acquafredda. Lì avviene il gemellaggio con le Giovani Marmitte con cui Nesta aveva un mezzo inciucio con la cantante o boh, cmq c'era una simpatia credo...

Da quell'evento storico x gli Atonika credo che poi ci sia stato un calo assurdo che portò alla sostituzione di Marco con Veronica...sorella del Meditabondo....

Con Veronica si dava molto spazio alle nostre canzoni e si sentiva un respiro nuovo + vivo, nonostante anche lei alle prime armi dava un valorino aggiunto che ci gasava....

Ma le cose nn si muovevano e ben presto anche lei se ne va e inizia una fase senza batterista con il Cavo che molla pure lui x ingegneria e altri interessi....

Si prova con Antoci, gran bassista che si siede alla batteria e trasforma una mia canzone Storta in una gran bella canzone, stacchi, lento, veloce...un tipo in gamba ma troppo sul suo mondo, sulle sue cose, sui suoi mille progetti....

e così che si avvicina Dade....

x motivi di lavoro Nesta non può più venire in sala prove (io ancora nullafacente!!) e x 2 volte suono con Dade voce chitarra e Astori batteria....vengono al volo Stella e Sulle mie mani e si sente che può funzionare, Nesta ovviamente si inserisce subito e inizia un nuovo progetto con il nome LT81.........

2^ PARTE – ANNI 2000/2002

La seconda parte è una parte in cui si delinea di + il concetto di gruppo, soprattutto tra i tre: Dade, Nesta, Zilly tutte e tre autori di diverse canzoni che piacciono ad ognuno…

era proprio un laboratorio sempre aperto in cui venivano sfornate canzoni a manetta…

le + gettonate erano Stella, Sulle mie mani, Forestiero, Spiriti sospesi... poi ecco Scorribande 2000 a Bresso. Ci iscriviamo ma i problemi arrivano in un attimo, Astori l'attuale batterista di allora il giorno in cui avevamo l'esibizione nn poteva esserci xchè già in vacanza coi suoi, quindi si era senza batterista ma non so come dal cilindro magico salta fuori, grazie alle conoscenze di Dade in un oratorio di Bresso, un bravo batterista di nome Gabriele....

E così il giorno prima dell'esibizione provammo al volo con Gabri (ho un vuoto assurdo di memoria è andata effettivamente poi così???)

Gabri un tipo tutto particolare, tutto da conoscere, molto spaesato, si presenta e in un attimo si fa conoscere alla batteria...

Il giorno stesso dell'esibizione conobbi una ragazza di nome Angy, da lì poi scrissi una canzone a riguardo...cmq..chissenefrega.

Sabato sera esibizione live con un discreto successo arrivammo 2° su 5 gruppi...secondo me la prima vera esibizione degli LT81.....

Astori perde il posto non solo xchè Gabri era tecnicamente di un altro pianeta, ma anche xchè Asto aveva la scuola, il judo, ecc e non riusciva a starci coi tempi...

Quindi Gabri entra ufficialmente nel gruppo, tra l'altro ex batterista di una band che si chiama Dabò, gruppo di Bresso ora scioltosi.

Con Gabri le covers venivano al volo, soprattutto quella dei Police forse l'unico a riprodurre la batteria uguale, ma negli inediti aveva sempre avuto difficoltà, lui arrivava da un lato musicale diverso da quello che era Nirvana, Afterhours, Punkreas era molto rock’n’roll classico Van halen x intenderci...quindi quelle influenze che avevamo Nesta e io poco le digeriva Gabri...nel senso poco le immagazzinava.

In + era un infermiere con i suoi maledetti turni che creavano sempre un problema x la prova della settimana successiva...ma cmq si andava avanti anche facendo Scorribande 2001 e suonando all'oratorio...

Un evento importante x il gruppo è stata la nostra prima demo quella registrata alla SOS a Cinisello con il mitico biondo.

Registrazione in presa diretta mixata dal biondo...4 covers e 3 inediti.

I componenti del gruppo erano voce chitarra Nesta, basso cori Zilly, chitarra Dade, batteria Gabry.

Lavoro fatto un po’ velocemente, ma dava entusiasmo, dava un po’ di concretezza a quello che si stava facendo!!

In quel periodo intanto si aggiungeva un altro componente chitarrista, molto virtuoso, molto tecnico di nome Nunzio, amico di sempre di Dade....

Nunzio molto bravo ma molto timido sul palco...

Con lui si aggiunge una scommessa che volli fare e cioè l’inserimento di una tromba...un mio ex compagno delle superiori era trombettista della banda di Bresso e xchè non provarlo nel gruppo x vedere cosa veniva fuori...

Allora il gruppo era bello ampio: Nesta Dade Zilly Gabry Nunzio Bonaz....

In tutto quel periodo molto confusionario e anche prima credo il fratellino di Nesta segue un po’ la band, un malato di mente di elettronica che di musica poco sapeva. Un po’ x seguire il fratello, un po’ xchè forse gli piaceva la musica LT81, un po’ xchè gli veniva la bava a vedere cavi, mixer, microfoni, aste, suoni, onde magnetiche sonore diventa sempre + una persona che segue la band, un po’ come fosse un tecnico del suono senza avere esperienza...

Così gli LT81 si avvalevano di sta fantomatica figura del tecnico del suono, il Clocis.....che cmq sia ha sempre dato una mano a portare ampli, aste, a capire il perché di un ampli che fischiava, a cercare di migliorare il suono del basso, a costruire cavi megagalattici x gli strumenti.....insomma un aiuto fondamentale!!!!

3^ PARTE – ANNI 2002/2005

Cmq con la formazione allargata cioè con Bonaz e Nunzio i live erano aumentati di un leggero 1%...grandi suonate al Fortissimo di Sesto San Giovanni e Caffè nero bollente di Cesano Maderno.

Ma è proprio vero quando il gruppo è composto da tante teste il difficile è stare uniti....e così x motivi diversi Nunzio lascia il gruppo...

Intanto la mitica cantina in affitto della Nesta veniva messa fuorigioco dal padrone che non gradiva forse la musica ....

X fortuna (e qui colgo l'occasione di introdurre una persona che oltre ad essere una fan, fa da sprono  e da supporto in ogni senso) Barbara, moglie del cantante Nesta, chiede a suoi genitori di poter utilizzare il loro magazzino di lavoro...così c'è un vero trasloco dalla cantina ad un grande confortevolissimo magazzino!

Qui si provano e si riprovano covers e pezzi inediti con tromba, ma a luglio 2004 c'è uno spontaneo involontario, o non so come chiamarlo, colpo di stato.....

Forse xchè Bonaz troppo impegnato al lavoro e Gabry aveva dato come x certo che a luglio non poteva esserci x lavoro e scuola, Dade prova a sedersi alla batteria...e in meno di 3 settimane nascono Robot, Ratto matto, Questo periodo e l'entusiasmo porta i 3 a registrare una demo “Robò” sempre alla SOS ormai di Mimmo...

Qui le cose prendono una nuova evoluzione xchè si sente che i pezzi funzionano, sono belli ritmati, belli incisivi....e in qualche modo si capisce che x Gabry non c'era + spazio.....

Quindi da una formazione allargata siamo arrivati, o dovrei dire tornati, ad una formazione a tre....Nesta, Zilly, Dade....

In quel vero trambusto però si inserisce un ex collega di Nesta, Dave, che suona x la prima volta dal vivo con gli LT81 alla Festa comunista di Bresso...con Dade in vacanza, con Gabry ancora alla batteria e Dave che prende momentaneamente il posto di Dade come chitarrista.....

poi con Dade alla batteria il posto x Dave diventa automatico.....

Inizia un gran periodo x questa formazione, con Bonaz che vacilla sempre....

Positivo il momento xchè da quando Nesta, Dade, Barbara e Clocis tornano da Marilleva (Music Village 2004) le cose vennero organizzate meglio, con p.r. ufficialmente eletta al Madrigal di Sesto San Giovanni...Barbara..

Barbara prendeva mille contatti e gli LT81 suonavano....

Nasceva il sito...

Si decide di iscriversi alla SIAE....

E i concerti erano veramente moltiplicati......

In quel gran momento c'è una nota x me dolente: l'esclusione, a maggioranza, dalla band di Bonaz che se ne va dispiaciuto.

Così la formazione fino a quel momento + forte degli LT81 era Nesta voce chitarra, Zilly basso, Dade batteria, Dave chitarra.............

4^ PARTE – ANNI 2005/2007

Con quella formazione abbastanza collaudata, abbastanza legata si decide fortemente di iniziare a registrare il primo album ovviamente autoprodotto. Dopo varie ricerche decidemmo di registrare le nostre canzoni in uno studio di Monza (il Frequenze Studio), ma nn sapevamo a che cosa si stava andando incontro...e cioè ad una vera telenovela che si rispetti...

Le registrazioni iniziarono a fine luglio 2005 e in teoria a metà settembre dello stesso anno si doveva concludere il tutto...

Ma le registrazioni di basso e batterie durarono molto + del previsto e si partì x le ferie con la metà del lavoro fatto...

Qui inizia la catastrofe ...al ritorno dalle ferie il gruppo si scioglie per incomprensioni, x risultati che forse erano lenti ad arrivare. Sta di fatto che con un lavoro mezzo fatto Dave e Dade lasciano gli LT81 in maniera abbastanza forte e pesante...lasciano a Zilly e Nesta un grosso punto di domanda cosa fare dell'album incompiuto??? cosa fare degli LT81???...

Infatti mancava un batterista e un chitarrista...un album praticamente da rifare e già pagato x metà …

Si era anche pensato di sciogliere definitivamente il gruppo, ma ha vinto il fatto di finire l'album, di continuare a resistere....

Così si è andati alla ricerca prima del batterista poi del chitarrista........

Questo è un altro punto cardine della telenovela iniziata a fine luglio....

Ci sono stati vari batteristi che hanno provato e anche vari chitarristi tra cui Tiziano, col quale siamo rimasti molto legati, amici.

Alla fine nel ruolo di batterista si è imposto un ragazzo che frequentava la sala prove dove noi suoniamo, il suo nome è Dax...

Con lui le cose iniziano a girare in modo veloce x il suo entusiasmo, x la sua bravura, x la sua voglia di arrivare, infatti decide di rifare tutte le batterie dell'album e inizia a registrare con noi.

Si arriva così a preparare una nuova demo “Il gioco appena scartato” con 4 inediti (un anticipo di quello che sarà il primo album) x proporlo immediatamente al MEI di Faenza nel novembre 2005 e al Music Village 2005 a Marilleva.

Iniziamo pure a suonare in giro e ad avere dei piccoli consensi... anche con recensioni su riviste musicali, brani in onda su radio locali e compilation, comparse in programmi satellitari e su diversi blog; ma ben presto questo entusiasmo si rivela una bolla di sapone xchè proprio lui lascia la band, xchè nn se la sente +, anche x problemi economici...così si arriva a febbraio 2006 che il gruppo si sfalda ancora, con un album ancora da finire....

L'unica nota positiva è che cercando un chitarrista troviamo alla fine un personaggio di Varedo, Mauro, Mao, che accoglie il ns annuncio con entusiasmo e con ancora alla batteria Dax impara i vari pezzi da Matto a Eppure è....

Tutto questo lasciare comporta varie cose: 1 sconforto di Zilly e Nesta, 2 autocritica, 3 giramento di palle notevole.....

Cmq tornando a Mauro, quel personaggio che abita a Varedo, ma che ha vissuto x anni a Cinisello Beach e ama definirsi cinisellese, ci propone 2 batteristi: uno xò fa già parte di una band, ma ci aiuta nella trasferta a Latina ospiti di una trasmissione di una tv locale, mentre l’altro Fabio, Pisu, diventa il ns batterista ufficiale post album........

Tutti questi avvicendamenti hanno portato a fare 2000 prove, a fare sempre il rodaggio, a sperimentare, a fare....a perdere un sacco di tempo insomma.....

Cmq il primo album “InTensione rock” va di pari passo con un mio gran impegno nel finire le tracce di basso e di Nesta nella realizzazione oltre a voce e 1^ chitarra, dei cori e delle 2^, 3^ chitarre e chi più ne ha più ne metta!! Con l’ausilio di un batterista turnista di nome Stefano (del Frequenze Studio di Monza) nelle vesti anche di percussionista, il tutto si conclude a luglio 2006 con mixaggio e mastering....

Ora con un sondaggio tra gli amici/fans si è decretato il titolo dell’album e in cerca di un’etichetta x la produzione x Nesta, Zilly, Mao e Pisu iniziano nuovi live, nuove esperienze, nuovo vento positivo e l'entusiasmo risale.....

Nasce Alessandro! Il bebè di Nesta e Barbara viene alla luce alla fine del 2007, pesa 3,350 kg ed è lungo 51 cm. E' favoloso e segue la band da subito partecipando al live del 1° giugno 2008 a Camnago di Lentate, festa di paese ballando con la mamma.

5^ PARTE – ANNI 2008/...

Ma la strada degli LT81 per avere un batterista fisso sembra ancora ben lontana.

Pisu per motivi personali nel mese di giugno (2008) lascia la band e ci si ritrova così ancora alla maledetta ricerca di un batterista... e dopo settimane di stasi ecco arrivare da Sesto San Giovanni un giovane, Fabio Daino detto "Faber", fratello di un collega di Zilly.

Dopo prove assolutamente convincenti viene ingaggiato e sale sulla navicella LT..... si riparte da capo.

 

 

 

 

 

 

 

 

  Copyright 2005 - LT81 - Graphics by Luca Orlando

web by antipodi web solutions